logo FB logo logo logo
logo
Gold chevaliere with diamonds-engraving signet ring.

Anello chevaliere in oro con lavorazione a conio .

Nelle immagini seguenti sono illustrate varie fasi di una lunga e complessa lavorazione, la coniazione.
Tale antico modello usato fin dall'antichità per produrre monete è utilizzato anche nell'arte orafa per produrre piccole serie di medaglie o, come nel nostro caso, anelli chevaliere.
L'incisione viene effettuata su di una matrice in acciaio lavorata con speciali utensili che consente poi la realizzazione, in cavo, dello stemma araldico.
Completata questa fase sulla matrice di acciaio viene posto una lamina di oro che battuta (coniata) con dei speciali martelli produce lo stemma in rilievo, che verrà montato in seguito sull'anello.
Un lavoro impegnativo, molto faticoso e articolato che ha rappresentato per me una importante sfida ma che anche fonte di grande soddisfazione professionale.

Fig.1 Disegno dell stemma araldico di partenza, piastrina da coniare e anello a scafo. Click to zoom.

Fig.2 - Si traccia lo stemma araldico per valutare dimensioni e proporzioni sul conio di acciaio per poi procedere all'incisione. Click to zoom.

Fig.3 Prove con plastichina. Click to zoom.

Fig.4 Valutazione delle dimensioni e delle proporzioni. Click to zoom.

Fig.5 Fasi successive dell'ncisione e prove con la plastichina. Click to zoom.

Fig.6 Dopo aver coniato la piastrina si collega allo scafo ed ecco il lavoro finito. Click to zoom.